Lunedì  12 Gennaio 2004

 

 

 

 

C’è un luogo in Paradiso chiamato il Ponte dell’Arcobaleno.

Quando muore un animale che è stato particolarmente vicino a qualcuno di qui.

Quell’animale va al ponte dell’arcobaleno.

Ci sono praterie e colline per ognuno dei nostri cari amici speciali

così loro possono correre e giocare insieme.

C’e grande quantità di cibo, acqua e luce del sole e i nostri amici sono riscaldati e soddisfatti.

Tutti gli animaliche erano stati ammalati e vecchi sono ristabiliti in salute ed in vigore; coloro che erano feriti e mutilati sono resi ancora più integri ed agili, così come noi li ricordiamo nei nostri sogni dei giorni passati insieme.

Gli animali sono felici e contenti, eccetto per una piccola cosa:

ad ognuno di loro manca qualcosa di veramente speciale

qualcuno che ha lasciato dietro di se

Essi corrono e giocano insieme, ma viene il giorno in cui uno si ferma all’istante e scruta in lontananza.

I suoi occhi illuminati sono assorti; il suo corpo desideroso inizia a fremere;

Immediatamente egli si stacca dal gruppo, correndo e volando sopra l’erba verde

Più veloce e più veloce ancora.

Tu sei stato individuato e quando tu ed il tuo amico speciale

Finalmente vi incontrerete, vi abbraccerete in una gioiosa riunione

Non sarete mai più separati

Baci felici colmeranno il tuo viso; le tue mani accarezzeranno di nuovo la testa amata

E guarderai ancora una volta dentro quegli occhi fiduciosi, da molto tempo perduti alla tua vita.

Ma mai assenti dal tuo cuore

Ed allora attraverserete il Ponte dell’Arcobaleno insieme…..

A. S.

Mi manchi , Miciolo,

mi manchi tanto, piccolo cuore di pelo..  

 indietro