1 maggio 2017


 

 

 

 

 

 

 

 

homepage

Alla donna che sono stata voglio bene.

Anche se era fragile non Ŕ mai stata debole,

anche se era stanca e sfinita non ha mai smesso di lottare.

Ha saputo resistere.

Alla donna che sono stata sento di dover riconoscere dei meriti,

molti: il coraggio di sbagliare, la volontÓ di esserci,

la responsabilitÓ di scegliersi.

 Fabio Volo da "Le Prime Luci del Mattino"

 

 

indietro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

racconti di sarakr
I cerchi nell'acqua...
i mesi narrati
Raccolta di lunedý 2017
Raccolta di lunedý 2016
Raccolta di lunedý 2015
Raccolta di lunedý 2014
Raccolta di lunedý 2013
Raccolta di lunedý 2012
Raccolta di lunedý 2011
Raccolta di lunedý 2010
Raccolta di lunedý 2009
Raccolta di lunedý 2008
Raccolta di lunedý 2007
Raccolta di lunedý 2006
Raccolta di lunedý 2005
Raccolta di lunedý 2004
Raccolta di lunedý 2001-2003
Spigolature di sarakr
chi sono io
Ho incontrato....
i miei preferiti
Saria su ICQ