Lunedý 20 Febbraio 2006

 

Nel lungo viaggio della vita,  

le strade che percorriamo sono spesso ripide.
Solo con la saggezza,
si pu˛ trovare un tratto pianeggiante nell'azzurro del mare.
E in quell'immensitÓ,
ci accorgiamo che prima della nascita il tempo era infinito
e infinito resterÓ, anche dopo.
La vita non Ŕ altro, che una piccola barca,
che naviga fra due eternitÓ.
Infatti, la culla dove nasciamo ha la forma di quella barca,
che deve attraversare il mare.

"Gibran"

 
                                           
 

indietro