28 gennaio 2008

 

Ieri guardavamo le lacrime del cielo,
ascoltavamo le parole del vento.
Ora vediamo il nostro pianto,
udiamo le nostre parole.
Domani accanto allo specchio rotto,
dalle nostre ombre,
dai frammenti di vetro
ci fisseremo il volto
per farci compagnia.
Nel tempo agli occhi tuoi,
oasi di pianto,
porteṛ la luce dell'alba e dei tramonti.
   Gilberto Pichler Ott

 

 

 

homepage

I cerchi nell'acqua...
i mesi narrati
Raccolta di luned́ 2008
Raccolta di luned́ 2007
Raccolta di luned́ 2006
Raccolta di luned́ 2005
Raccolta di luned́ 2004
Raccolta di luned́ 2001-2003

 

Spigolature di sarakr
chi sono io
Ho incontrato....
i miei preferiti
Saria su ICQ