29 aprile 2008

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non rinunciare alla speranza,

non abbandonarti

alla disperazione

per ciò che è stato:

piangere l'irrecuperabile

è la peggiore delle debolezze umane.

 

Non essere come colui

che siede a lato del fuoco,

guarda la fiamma estinguersi,

poi soffia sulle ceneri.

 

Chi cerca di afferrare un'opportunità

quand'è passata

è come chi la vede avvicinarsi

ma non le va incontro.

Kahil Gibran

homepage

I cerchi nell'acqua...
i mesi narrati
Raccolta di lunedì 2008
Raccolta di lunedì 2007
Raccolta di lunedì 2006
Raccolta di lunedì 2005
Raccolta di lunedì 2004
Raccolta di lunedì 2001-2003

 

Spigolature di sarakr
chi sono io
Ho incontrato....
i miei preferiti
Saria su ICQ