8 aprile

 2013

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Conosci tu la terra dove fioriscono i limoni,
gli aranci dorati rilucono fra le foglie scure,
una mite brezza spira dal cielo azzurro,
il mirto immoto resta e alto si erge l’alloro,
La conosci tu, forse ?
Laggiù, laggiù
Con te, io vorrei andare.
Conosci tu la casa ? Il tetto riposa su alte colonne,
risplende la sala, la stanza riluce,
e si ergono statue di marmo che mi guardano:
Che cosa ti hanno fatto, povera bambina ?
La conosci tu forse ?
Laggiù, laggiù
Con te, mio difensore, io vorrei andare.
Conosci tu la montagna e il suo sentiero fra le nuvole ?
Il mulo cerca il suo cammino nella nebbia;
Nelle grotte vive la stirpe antica dei draghi;
Si sgretola la rupe e su di essa si chiudono i flutti,
La conosci tu, forse ?
Laggiù, laggiù
E’ il nostro cammino; andiamo, padre mio!

Wolfang Von Goethe

 

 
homepage

indietro

 

racconti di sarakr
I cerchi nell'acqua...
i mesi narrati
Raccolta di lunedì 2013
Raccolta di lunedì 2012
Raccolta di lunedì 2011
Raccolta di lunedì 2010
Raccolta di lunedì 2009
Raccolta di lunedì 2008
Raccolta di lunedì 2007
Raccolta di lunedì 2006
Raccolta di lunedì 2005
Raccolta di lunedì 2004
Raccolta di lunedì 2001-2003

 

Spigolature di sarakr
chi sono io
Ho incontrato....
i miei preferiti
Saria su ICQ