l'albero Mattia

Ti ho regalato un albero della tua città.
Non sembra vero, ma è proprio così,
è l’albero n. 61 di via San Gioacchino da Fiore.
E’ nato questo anno 2009, come te,
si chiama come te Mattia
ed è stato assegnato dal Sindaco in persona
a Mattia Ioppolo ,
è regolarmente fornito di carta d’identità
e tesserino di riconoscimento
e come te è piccino, ancora fragile,
ma crescerà.
Appena ambedue sarete un po’ cresciuti,
ti porterò a vederlo, ti insegnerò ad amarlo,
perché possedere un albero è una cosa importante.
Da piccolo ti piacerà toccare il suo tronco,
vedere le foglie che si muovono carezzate dal vento,
da grande potrai tornare a lui,
quando avrai bisogno di energia, e di pace.
Anche se tu dovessi abitare lontano da qui ,
ricordati,
che quando avrai un momento difficile,
quando non saprai che decisione prendere ,
quando la vita ti porterà davanti a quegli interrogativi,
che a volte sembrano anche banali e scontati ,
ma che poi decidono la nostra esistenza,
dovrai tornare qui,
appoggiare la mano sul tronco del tuo albero Mattia ,
sentire la sua vita che scorre insieme alla tua,
e sentirai vicina anche questa nonna,
forse un po’ infantile, forse un po’ pazza,
ma così tanto innamorata della vita
e della bellezza in tutte le sue forme.
Avrai allora una risposta alle tue domande,
e sarai stato tu stesso a trovarla,
perché quella risposta era già dentro di te
e sarà sicuramente una scelta d’amore,
perché all’ombra del tuo albero,
avrai sentito tutto l’amore con cui
questa nonna te l’ha donato,
e l’amore ha un inizio , ma non ha una fine.
L’ amore vive per sempre.

nonna Saria


indietro